Francesca Bozzano

bozzano Francesca Bozzano
Professore Ordinario
GEO/05 – Geologia Applicata
Decreto Rettorale di afferenza n. 0353 del 31.07.03
Contatti: francesca.bozzano@uniroma1.it
Tel. 06.49914924
Dipartimento di afferenza: Scienze della Terra

 

Laureata in Scienze Geologiche presso l’Università degli Studi di Roma “la Sapienza” nel 1987, Dottore di Ricerca in Scienze della Terra dal 1992, Ricercatore Universitario dal 1991 presso la Facoltà di SMFN dell’Università degli Studi di Roma “la Sapienza”, dal novembre 2000 in servizio presso il Dipartimento di Scienze della Terra della medesima Università in qualità di Professore di II fascia – settore scientifico-disciplinare Geologia Applicata (GEO/05) e dal 1 novembre 2013 in qualità di professore straordinario. Applicata per il corso di studio in Dal 2003 è afferente anche al centro di ricerca CERI della stessa Università. Nel periodo 2010-2013 è stata componente della Segreteria Tecnica della Direzione Qualità della Vita del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Dal 2010 è coordinatore della corso di studio di II livello (corso di laurea magistrale)  “Geologia Applicata all’ingegneria, al Territorio e ai Rischi” della Sapienza Università di Roma. Nel mese di Agosto 2014 è Direttore del Centro di Ricerca CERI della Università di Roma “La Sapienza”. Dall’anno accademico 2013 è Direttore del Master di II  livello in  “Analisi e Mitigazione del Rischio Idrogeologico” della Sapienza Università di Roma. E’ socio co-fondatore dello spin-off NHAZCA della medesima università.

Le attività di ricerca nelle quali è stata ed è impegnata hanno riguardato:
1) fenomeni di dissesto per erosione, tematica sviluppata prevalentemente durante lo svolgimento del dottorato di ricerca;
2) frane innescate da piogge e da sismi, con sviluppi recenti sul monitoraggio di versanti in frana;
3) caratteristiche geotecniche e composizionali di successioni argillose, con applicazioni diversificate;
4) geologia tecnica del sottosuolo della città di Roma, con recenti sviluppi sulla tematica delle cavità sotterranee in area urbana;
5) indagini geologico-tecniche per la microzonazione sismica con applicazioni a diverse aree urbane del centro Italia;
6) supporto geologico tecnico a sperimentazione di sito e di laboratorio di tecniche innovative di bonifica di falde contaminate.

E’ autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e nazionali con referaggio, atti di convegno e monografie.
Ha svolto e svolge attività di referaggio per diverse riviste nazionali ed internazionali.

Dal 1989 ad oggi è stata ed è componente di diverse Unità Operative o Unità di Ricerca che per diversi anni hanno operato nell’ambito di Ricerche finanziate o co-finanziate dal CNR (GNDCI, GNDT), dal MURST e dal MIUR, dalla Comunità Europea, dall’INGV, dalla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali o dall’Ateneo dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

E’ recentemente stata o è attualmente responsabile di:
a) una unità di ricerca su “Modelli concettuali e numerici di acquiferi per il risanamento e la prevenzione dell’inquinamento” nell’ambito del Programma di ricerca “Processi avanzati per il risanamento di acque sotterranee contaminate” co-finanziato dal MIUR quale programma di ricerca di interesse nazionale (biennio 2004-2006);
b) una unità di ricerca su “Landslide hazard of the inner slopes of the Albano and Nemi crater lakes”, Project V3; Sub-Project V3_1 – Colli Albani; Task 2- Structure of the volcano and underlying lithosphere; WP2.1: Structure of the volcanic edifice; Deliverable 4 – Stability conditionsof the volcanic edifice with particular reference to the inner slopes of the crater lakes of Albano and Nemi, finanziato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (biennio 2005-2007).
c) una unità di ricerca su “Il modello geologico-tecnico come strumento per il dimensionamento dei processi di instabilità costiera e dei fenomeni da essi indotti” nell’ambito del Programma di ricerca “Integrazione di tecniche innovative di esplorazione geologica e geofisica a terra e a mare per lo studio dei processi di instabilità gravitativa costiera” co-finanziato dal MIUR quale programma di ricerca di interesse nazionale (biennio 2006-2008).
d) un progetto di ricerca su “Instabilità gravitative del fianco orientale dell’Etna: modellazione numerica degli effetti indotti da forzanti statiche interne e forzanti dinamiche esterne” (anno finanziario 2008) e “Instabilità gravitative del fianco orientale dell’Etna: modellazione numerica di possibili scenari estremi di eventi combinati” (anno finanziario 2009) entrambi finanziati dall’Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia AST della Sapienza Università di Roma.
e) coordinatore scientifico nazionale del progetto “Analisi, monitoraggio e controllo di dissesti geologici interagenti con attività antropiche” co-finanziato dal MIUR quale programma di ricerca di interesse nazionale (biennio 2009-2011), presso il Dipartimento di Scienze della terra della Sapienza Università di Roma e , all’interno di tale progetto, responsabile della Unità di Ricerca “Correlazioni tra attività antropica e dissesto geologico attraverso l’integrazione di dati di monitoraggio e di modelli geologici del sottosuolo riferiti a documentati casi di studio”.

Svolge inoltre attività di ricerca nell’ambito di convenzioni stipulate a nome del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” o del CERI. E’ stata o è responsabile di diverse convenzioni di ricerca.

Graduated in Geological Sciences at Rome University “La Sapienza” in 1987, Ph.D. in Earth Sciences since 1992, Researcher at Rome University “La Sapienza” from 1991 until 2000, Associate Professor from november 2000 to november 2013 and since November 2013 Full Professor in the same University at the Engineering Geology section of the Department of Earth Sciences.

Since 2003 she is a member of the CERI – Research Center on Prediction, Prevention and Mitigation of Geological Risks.

In the period 2010-2013 she was a component of the Technical Secretary of the Italian Ministry of the Environment, Territory and Sea (General Direction: Quality of Life). Since 2010 she has been the coordinator of the master course in “Engineering Geology” of the University of Rome La Sapienza.

Since August 2014 she is the Director of the CERI, Research Center on Prediction, Prevention and Mitigation of Geological Risks of the University of Rome La Sapienza.

In 2009 she co-founded the spin-off company NHAZCA of the University of Roma La Sapienza.

She has been involved and/or is presently being involved in the following research activities:
1) analysis of slope evolution processes through erosion processes, mainly developed during the PhD research period;
2) landslide phenomena triggered by rainfall and earthquakes, with recent implementation in the monitoring field and in remote sensing;
3) geotechnical and compositional characteristics of fine-grained deposits with a broad-spectrum applications;
4) subsurface engineering geology of Rome urban area, with applications to cavities in urban environment;
5) engineering geological investigations for seismic microzonation projects with applications to some urban area of central Italy;
6) engineering-geology support to in site and laboratory experiments of innovative technique for remediation of contaminated groundwater.

She authored or coauthored more than 100 papers published on international journals and international or italian conference proceedings. She is referee of some national and international scientific journals.

Since 1989 she was or she is a member of some research units working on research projects sponsored or co-sponsored by CNR (GNDCI, GNDT), MURST and MIUR, European Community, INGV, Mathematical, Pysical and Natural Sciences Faculty of the Sapienza University of Rome.

In the last ten years she has been responsible of the following research units:

  1. “Conceptual and numerical models of aquifers for reclamation and prevention against contamination”, in the research programme “Advanced processes for remediation of contaminated groundwater” co-sponsored by MIUR as a research programme of national interest (PRIN, two year period 2004-2006);
  2. “Landslide hazard of the inner slopes of the Albano and Nemi crater lakes”, Project V3; Sub-Project V3_1 – Colli Albani; Task 2- Structure of the volcano and underlying lithosphere; WP2.1: Structure of the volcanic edifice; Deliverable 4 – Stability conditionsof the volcanic edifice with particular reference to the inner slopes of the crater lakes of Albano and Nemi, sponsored by Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV, two year period 2005-2007).
  3. “The engineering-geology model as a tool for the dimensioning of gravity-induced coastal instabilities” in the research programme “Integration of inshore and offshore geological and geophysical innovative techniques for coastal landslides studies” co-sponsored by MIUR as a research programme of national interest (PRIN, two year period 2006-2008).
  4. a research program on “Gravity induced deformations of the eastern slope of Etna mount: numerical simulations of the effects induced by static internal forces and dynamic external forces” (financial year 2008) e ” induced deformations of the eastern slope of Etna mount: numerical simulations of extreme scenarios derived by the combination of events” (financial year 2009) both sponsored by the “Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia (AST) of the Sapienza University of Rome.
  5. “Relationships between human activities and geologic instabilities by integrating monitoring data and geological models related to already studied case histories” (PRIN, two year period 2011-2013) in the research programme “Analysis, monitoring and control of geological instabilities interacting with human activities”, for which she is the also the national responsible.

She has been involved in different research activities developed by contractual agreements on behalf of the Earth Science Department or of the CERI research center of the University of Rome “La Sapienza”. She has been responsible of several contractual agreements.